Info
Eva Concept Tower
Paesaggi Ibridi, Atelier Crilo

Stampa su alluminio
Paesaggi Ibridi di Atelier Crilo inaugura Futura Memoria: un'esposizione, curata dall’architetto e blogger Salvatore D’Agostino, sulle modalità di lavoro dello studio d’architettura fondato da Cristian Farinella e Lorena Greco, che si distingue in Italia per l’innovazione delle tecniche di disegno e di visual e creative design.
Attraverso un approccio a due tempi, tra disegno a mano e disegno al computer, lo studio definisce nuovi paesaggi, ibridi disegnativi usati come mezzo per trovare nuove spazialità architettoniche e che ridefiniscono il concetto di paesaggio, per sua natura mai statico ma in continua evoluzione tra passato e futuro.
Info
Cristian Farinella
Paesaggi Ibridi, Atelier Crilo
Catania, 7 Novembre 2015

Foto Roberta Nanfitò
Info
Lorena Greco
Paesaggi Ibridi, Atelier Crilo
Catania, 7 Novembre 2015

Foto Roberta Nanfitò
Info
Futura Memoria
Paesaggi Ibridi, Atelier Crilo
Catania, 7 Novembre 2015

Foto Roberta Nanfitò
"I paesaggi ibridi dell’Atelier Crilo sono paesaggi immaginifici che speculano, con ironia, su alcuni temi controversi dell’architettura degli ultimi anni: lo sviluppo intensivo, anche in un periodo di forte recessione economica, dell’architettura verticale dei paesaggi metropolitani del pianeta terra; gli spazi non edificati in città densamente edificate; i ruderi dentro la città di edifici che hanno dismesso da poco il proprio ciclo economico; la fascinazione per le case isolate ad alto valore estetico ed economico"
(Salvatore D'Agostino, Milano, 2015).
Info
Futura Memoria
Paesaggi Ibridi, Atelier Crilo
Catania, 7 Novembre 2015

Foto Roberta Nanfitò